Pandemic stains crowdfunding - Pietro Baroni

Con Pandemic Stains, insieme al mio amico e coautore, Marco Casino ho reso visibile l’invisibile.

Durante il lockdown di marzo-maggio 2020 per la pandemia da Covid-19, abbiamo deciso di utilizzare una luce multi-spettro solitamente adoperata dalla polizia scientifica. Abbiamo fotografato le tracce che sono intorno a noi. 

In ambienti pubblici e privati, chiusi e all’aperto, abbiamo cercato di evidenziare le tracce biologiche che tutti noi lasciamo sulle superfici che tocchiamo. Ognuno di noi ogni volta che tocca un oggetto, una superficie, interagiamo con un luogo, lasciamo una storia che rimane indelebile. E questa storia è pronta a relazionarsi con quella degli altri. Tra le tante cose che stiamo cercando di raccontare, c’è anche questo.

Potete trovare altre info del progetto su Pandemicstains 

Ci date una mano a raggiungere il goal per la campagna di crowfunding per stampare il libro Pandemic Stains?